Come organizzarsi con due gemelli: alcuni consigli

gemelli

Per ogni donna aspettare un figlio è un qualcosa di veramente straordinario. Però dopo l’estasi iniziale, le fantasie e i sogni arriva il fatidico momento in cui devi per forza organizzarti in tutto e per tutto. Non c’è più tempo: è ora di iniziare a fare acquisti. Già è difficile quando devi acquistare per un solo bambino, figuriamoci quando si tratta per due! Ma niente panico, ecco qui di seguito alcuni piccoli suggerimenti che ti potranno essere d’aiuto nell’orientamento della scelta.

Quando aspetti due gemelli, naturalmente la spesa è doppia e lo spazio che occorre per poterli ospitare deve essere bello grande.

A tale proposito è necessario scegliere il giusto passeggino. Erroneamente a quanti molti pensano, i passeggini non sono tutti uguali, per cui scegliere quello giusto è di vitale importanza.

Si tratta infatti di un accessorio che ti servirà in tutti i tuoi spostamenti per almeno 3 anni. Quindi la scelta non è per niente da sottovalutare.

Ma come sono i passeggini gemellari?

I passeggini gemellari sono di due tipi, ossia: con seggiolini posizionati l’uno accanto  all’altro oppure sistemati a trenino. In commercio esistono diversi tipi di passeggino. Qualche esempio? Eccolo:

Ci sono alcuni passeggini nella versione gemellare che sono caratterizzati da schienali reclinabili, in maniera indipendente sino alla posizione nanna grazie ad un tasto che si trova sul retroimpugnature.

La chiusura è ad ombrello quindi l’ingombro è di gran lunga ridotto. Ma per chi ama le linee classiche c’è ne sono per tutti i gusti e per tutte le esigenze. Si tratta del telaio gemellare grazie al quale è possibile montare in base naturalmente alle specifiche esigenze, elementi diversi per il trasporto dei tuoi figli.

Tuttavia per poter scegliere il passeggino che meglio si avvicina ai vostri bisogni, la parola d’ordine deve essere: praticità.  La vita con due gemelli può essere davvero molto impegnativa per tale ragione è importante  facilitarsela cn accessori pratici e maneggevoli.

Come scegliere il giusto passeggino per i gemelli?

Una delle priorità dei futuri genitori di bambini gemelli è quella di scegliere la giusta carrozzina che si adatti alle loro esigenze.

Ma un passeggino come deve essere fatto?

Sicuramente non deve mancare la comodità e la sicurezza per i bambini. Inoltre deve essere maneggevole, facile da ripiegare e soprattutto facile da guidare.

In commercio la scelta di passeggini gemellari è davvero molto ampia. Però prima di procedere all’acquisto è di vitale importanza stare attenti ai vantaggi e agli svantaggi che ci possono essere nella scelta.

Vediamoli insieme:

Come è stato accennato precedentemente, esistono diverse tipologie di passeggini doppi sul mercato: con chiusura a libro oppure ad ombrello, con sedute affiancate oppure a trenino, con ruote gonfiabili o normali.

Tuttavia per poter effettuare una scelta ponderata è necessario dapprima valutare qual è l’ambiente in cui si vive. Mi spiego meglio: se il percorso che circonda la vostra casa è caratterizzato da una miriade di marciapiedi stretti o nel vostro appartamento l’ascensore è molto stretto attenzione ai passeggini larghi.

Se il bagagliaio dell’auto non è molto grande, attenzione che il passeggino chiuso possa stare comodamente nel portabagagli.

Ma oltre a questi piccoli accorgimenti, una caratteristica fondamentale che non deve essere sottovalutata è la qualità del prodotto. A tale proposito è necessario che l’accessorio in questione sia dotato di:

  • etichetta con le informazioni relative al peso nonché l’età del bambino
  • i nomi dell’importatore e del produttore
  • la scritta UNI EN 1888:2004 che sta a significare che l’oggetto ha superato i controlli di resistenza e stabilità di tutti gli accessori.

Alcuni criteri per la scelta del passeggino:

  1. costo del passeggino: rapportato in base all’utilizzo dello stesso
  2. spazio necessario per riporre l’accessorio in casa o in auto: il passeggino con chiusura ad ombrello occupa meno spazio rispetto quello a libro
  3. comodità e praticità
  4. facilità d’uso e sicurezza
  5. età minima e massima per il trasporto: questa caratteristica non è da sottovalutare. Per chi non lo sa non tutti i passeggini sono adatti ai neonati, quindi fate molta attenzione alla scelta!